Clément Guillou, su Le Monde, si è chiesto perché il Giro d’Italia stia diventando più attrattivo del Tour de France. Gli hanno risposto che il Giro è più difficile e meno monotono. Thibaut Pinot, che l’ha corso, ha aggiunto “la semplicità, l’autenticità, la bellezza, la passione”. Le qualità del Giro. Esibite ieri a Bologna, dove […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Controinchiesta su Pantani: “Fu ucciso e il corpo spostato”

prev
Articolo Successivo

“Mi leccavano il culo, da me dipendevano le carriere. Eppure ero solo un timido”

next