“Quell’uomo è un genio politico. Ma in questo momento è anche una tigre ferita, e quindi più pericoloso che mai”. Ece Temelkuran, una delle più note giornaliste turche anti-regime, “quell’uomo” lo conosce bene. Da cinque anni è esule in Croazia, trovandosi sulla lista nera di Recep Tayyip Erdogan. Fosse rimasta in Turchia probabilmente avrebbe rischiato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il danno e la beffa: polveri nocive da Notre-Dame

prev
Articolo Successivo

Violenza e spettacolo, il califfo col Rolex che domina i media

next