Dice di no per non dire di sì, il sindaco di Milano Giuseppe Sala. Non lo ammette in termini espliciti, ma fa capire che è un percorso naturale, almeno per lui: potrebbe essere tranquillamente il prossimo candidato premier del centrosinistra. Partito da lontano – nel senso: da destra – si è trasformato in Mr. Expo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese