Recentemente la Covip, autorità di vigilanza sulla previdenza integrativa, ha lanciato un allarme sui costi, esplicitamente sconsigliando i piani individuali pensionistici e i fondi pensione aperti e caldeggiando invece quelli detti chiusi o negoziali. Sembrava un comunicato di Assofondipensione, la loro associazione di categoria, per giunta con numeri spaventosi: capitale finale o pensione potrebbero risultare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Stop nomine politiche: il M5s ci prova

prev
Articolo Successivo

Il politico con la febbre ‘social’: “Mussolini ha creato le pensioni”

next