Giornata di forti tensioni sui mercati petroliferi mondiali dopo la decisione dell’amministrazione Trump di annullare le esenzioni concesse a otto Paesi tra cui l’Italia dal divieto di importare greggio dall’Iran. I prezzi del petrolio sono saliti prima in Asia, spinti dalla prospettiva di una contrazione dell’offerta e a seguire sui mercati europei e americani raggiungendo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)