L’amministrazione Trump ha deciso di non rinnovare, alla loro scadenza del 2 maggio, le esenzioni per l’import di petrolio da Teheran. Secondo la Casa Bianca, la decisione “mira ad azzerare l’export di petrolio iraniano, negando al regime la sua principale fonte di entrate”. Tra gli otto Paesi cui erano state concesse le esenzioni c’era anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Teardo, dolori e luci vengono da un libro

prev
Articolo Successivo

La cattiveria 2304

next