La norma sulla gestione del debito di Roma continua a spaccare gli alleati di maggioranza: M5S preme per inserirla nel decreto crescita all’esame del Consiglio dei ministri di oggi, mentre la Lega chiede di allargare l’ombrello del salvataggio anche agli altri Comuni a rischio dissesto e non favorire così solo la Capitale. “Nessuna norma salva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

La sindaca mostrificata indigna il web: “Caro Espresso, ci vien voglia di votarla”

prev
Articolo Successivo

Il nodo San Marino: salvare le banche o i bilanci pubblici

next