Arriva oggi in Consiglio dei ministri anche la norma di rimborso per i truffati che modificherà l’impianto previsto nella legge di Bilancio: dovrebbe ricalcare lo schema del ‘doppio binario’ concordato con Bruxelles: un ristoro diretto per i risparmiatori con un reddito sotto 35.000 euro nel 2018 e un patrimonio mobiliare sotto i 100.000, circa il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)