Se il Marchese del Grillo fosse ancora tra noi, il testimonial perfetto per la nuova, luccicante Champions League che i top club europei stanno tirando a lucido in vista del varo previsto per l’anno di grazia 2024 sarebbe lui. Che col suo motto: “Io so’ io e voi nun siete un cazzo!” chiarirebbe in un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ratzinger, le comode bugie di un papa su clero e pedofilia

prev
Articolo Successivo

Il partigiano Neri dà l’esempio: no al fascismo dalla Serie A

next