Il procuratore di Avellino Rosario Cantelmo leggerà con attenzione, prima di decidere se ricorrere in appello, le 381 pagine di motivazioni della sentenza con cui il giudice monocratico Luigi Buono ha assolto l’ex ad di Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci. Era uno dei 15 imputati. Era accusato, insieme ad altri dirigenti Aspi, di omicidio colposo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)