Alla lunga lista delle imprese che chiudono sedi a Roma per portarle a Milano sta per aggiungersi un nuovo nome. E anche questa volta viene dal mondo delle telecomunicazioni: la WindTre ha pochi giorni fa detto ai sindacati di voler spostare dalla Capitale al capoluogo lombardo una parte dell’area finanziaria, il segmento “controllo e gestione”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Reddito di cittadinanza: cosa serve nella fase 2

prev
Articolo Successivo

La canzone di Amelia “la disgraziata” Il primo pizzino fu scritto nel 1901

next