L’uomo che riempiva le piazze tace da 40 giorni, e più sta zitto, più le telecamere sotto casa sua aumentano. “Le troupe restano qui giorno e notte, è incredibile” racconta Alessandro Di Battista a chi lo ha sentito in questi giorni. Non lo mollano, l’ex deputato che deve ancora decidere se rifarsi sotto. Ossia se […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tiziano Renzi e Carlo Russo, dalle chat del 2016 l’ipotesi di intermediazione del padre dell’ex premier con l’allora tesoriere Pd Bonifazi

prev
Articolo Successivo

Provvidenza divina: il Papa in visita dalla Raggi

next