I vigili urbani nella sartoria cinese clandestina: cuciva le loro divise

I vigili urbani nella sartoria cinese clandestina: cuciva le loro divise

Nella sartoria fuori norma venivano cucite le divise dei vigili urbani. È il paradosso davanti al quale si sono trovati alcuni agenti della polizia municipale di Torino intervenuti ieri mattina per controllare un’azienda di abbigliamento gestita da cittadini di nazionalità cinese. Nel corso dell’ispezione hanno trovato un appendiabiti con una decina di giacche su cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.