Ogni suicidio racchiude un mistero incomprensibile a chi resta. Ma alcuni suicidi sono più incomprensibili di altri, come quello di Alan Krueger, che si è ucciso nel weekend a 58 anni. Chi crede nella funzione pubblica degli intellettuali ha visto in questi anni in Krueger un esempio forse inarrivabile: economista di grande successo accademico a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Condotte, i 14 milioni in Algeria che fanno litigare i commissari

prev
Articolo Successivo

Attaccare o dialogare: il dilemma dei governi su Amazon e Google

next