Condizioni sanitarie precarie e stipendi che da mesi non vengono pagati. La situazione in cui vivono oltre ducento lavoratori della Croce Rossa di Roma viene riassunta in un esposto che il consigliere regionale della Lega Laura Corrotti, ha depositato in Procura a piazzale Clodio, nella speranza che vengano svolte “le opportune indagini – si legge […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il suicidio dell’ematologo Francesco Lo Coco: aperto un fascicolo per istigazione

prev
Articolo Successivo

Alessandro, Raffaele e Antonio. I tre stupratori dell’ascensore che non studiano e non lavorano

next