Sgominati “quei bravi ragazzi”: lo spietato boss Massimino e un ex capo ultrà della Juventus

Droga, Cosa nostra e ’ndrine
Sgominati “quei bravi ragazzi”: lo spietato boss Massimino e un ex capo ultrà della Juventus

Il capoultrà de “I bravi ragazzi” della curva della Juventus Andrea Puntorno è stato arrestato ad Agrigento con l’accusa di far parte dell’associazione per traffico illecito di stupefacenti. Sono 32 le misure cautelari emesse, nell’inchiesta dalla Procura Distrettuale Antimafia di Palermo, per associazione mafiosa, spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione abusiva di armi, sequestro di persona […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.