Nuovi scavi intorno alla tomba del “bambino vampiro” (dove anche Attila dovette fermarsi)

La Necropoli del Quinto secolo
Nuovi scavi intorno alla tomba del “bambino vampiro” (dove anche Attila dovette fermarsi)

La tomba del “Bambino vampiro” svela nuovi elementi e così si allarga la campagna di scavi a Poggio Gramignano. I ricercatori dell’Università dell’Arizona, di Yale e di Stanford, che dal 1988 stanno portando avanti un progetto di ricerca a Lugnano in Teverina, in provincia di Terni, hanno infatti deciso di ampliare i lavori intorno alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.