Roberto Formigoni, “Il Celeste”, è colpevole di corruzione. Ieri sera è stato condannato definitivamente dalla Cassazione a 5 anni e 10 mesi e già oggi per lui si potrebbero aprire le porte del carcere. L’ex potentissimo presidente della Regione Lombardia ed ex senatore è stato condannatoper il processo Maugeri-San Raffaele. A Milano era stato condannato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Un errore votare 5 Stelle”. “Sbagliate voi, governano”

prev
Articolo Successivo

Dio, Pirellone e yacht: la parabola del Celeste che voleva la Formula 1

next