Colpevole di pedofilia, finisce spretato colui che fu il cardinale più potente d’America, Theodore Edgar McCarrick. Il Congresso della Congregazione per la Dottrina della Fede ha reso pubblico l’esito del processo penale all’arcivescovo emerito di Washington. E Papa Francesco certifica “la natura definitiva”, senza possibilità di appello, della decisione di ridurre il prelato allo stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

I numeri: la Commissione Ponti

prev
Articolo Successivo

La spiritualità si fa mercato. Così sopravvive la Chiesa

next