Torino

Torino, I pm: “Ricattò l’Appendino”. Ora lavora per la Castelli

Nei guai - Pasquaretta, ex portavoce della sindaca M5S, perquisito ieri. È accusato di estorsione, traffico di influenze illecite e turbativa d’asta

2 Febbraio 2019

Le ipotesi di reato fanno presagire qualcosa di grave. Turbativa d’asta e traffico illecito di influenze, ma soprattutto un’estorsione ai danni di Chiara Appendino, di cui era il collaboratore più fidato, il “pitbull” sempre pronto a difenderla. Ieri mattina i carabinieri hanno notificato un nuovo avviso di garanzia a Luca Pasquaretta, 42 anni, giornalista lucano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.