Due emendamenti con uguale contenuto, forma diversa solo sui tempi di validità della norma ma firmati uno dai parlamentari della Lega (Marti, Augussori, Saponara, Campari, Faggi, Pepe e Pergreffi), l’altro da quelli del Movimento 5 Stelle (Croatti, Garruti, Dessì). Obiettivo della modifica al decreto Semplificazioni è sospendere tutti “i procedimenti amministrativi per il rilascio, la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ora la Lega “punta”. Costa e le poltrone nei parchi naturali

prev
Articolo Successivo

Salvati i big della telefonia: rimangono i costi nascosti

next