Inps, la grande partita oltre quota 100 e reddito

Boeri ha cercato di riformare la gestione e ridurre i rischi di corruzione rafforzando i poteri del presidente. Ma ora tornerà il cda
Inps, la grande partita oltre quota 100 e reddito

Tra le molte nomine del governo una pesa più delle altre: quella del presidente dell’Inps. Il successore di Tito Boeri dovrà gestire il reddito di cittadinanza – l’esame delle domande e l’erogazione dipendono dall’istituto di previdenza – e “quota 100”, cioè il pensionamento anticipato di qualche centinaia di migliaia di persone. Il decreto con le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.