Aspettate a festeggiare, automobilisti: gli aumenti annuali dei pedaggi sono stati congelati, ma le concessionarie presentano il conto in un modo laterale ma più efficace. Un conto che comunque pagheremo noi. A dicembre, il ministero dei Trasporti guidato da Danilo Toninelli (M5S) prima manda al Tesoro la proposta di concedere buona parte degli aumenti dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Etruria&C., ai revisori dei conti la Consob dà solo un buffetto

prev
Articolo Successivo

5G, i conflitti d’interessi che delegittimano studi e comitati dell’Ue

next