Alla fine, il ministro dell’Economia Giovanni Tria è riuscito a portarsi in squadra Luigi Carbone, il consigliere di Stato che dovrà sostituire Roberto Garofoli (che ha lasciato a dicembre scorso dopo l’accusa di essere dietro la “manina” che ha inserito in manovra una norma per la Croce Rossa) come capo di gabinetto in via XX […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)