Nessun ferito ma tredici baracche distrutte nella notte di Capodanno a San Ferdinando (Reggio Calabria), l’ennesimo incendio nella baraccopoli dove vivono quasi duemila migranti stagionali che raccolgono le arance nelle campagne della Piana di Gioia Tauro. Il rogo è partito da un cumulo di rifiuti, si è poi allargato al campo e ha distrutto le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Minorenne pestato a sangue da sei coetanei in pieno centro: aveva difeso una ragazza

prev
Articolo Successivo

Blob di fine anno, niente e nessuno resterà impunito

next