Dai Proletari armati alla fuga in Francia: poi la grazia di Lula

Dai Proletari armati alla fuga in Francia: poi la grazia di Lula

L’estradizione dell’ex membro del Pac (Proletari Armati per il Comunismo) è una delle promesse che il presidente brasiliano Jair Bolsonaro aveva pronunciato in campagna elettorale. Condannato in contumacia all’ergastolo in Italia, per quattro omicidi risalenti alla metà degli anni Settanta, l’ex membro dei Pac si era inizialmente rifugiato in Francia, protetto dalla “dottrina Mitterrand”, il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.