Come è vero che la letteratura può nascere per strada…Milano, festa di Sant’Ambrogio. Nella tarda mattinata prenatalizia il mercato di via Giulio Romano è un brulicare di umanità. Le bancarelle, allineate all’infinito, si allungano da Porta Romana fin verso la Bocconi. Con i personaggi che vi si muovono con naturalezza, potreste farci indifferentemente un presepio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Fortnite, lo sfasciafamiglie. “Quel gioco mi sta facendo pensare sul serio al divorzio”

prev
Articolo Successivo

Il bluff di Panzironi, il guru della dieta che fa vivere 120 anni

next