C’è un giro di nomine di responsabili di uffici all’interno del Dap, il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria. Una è più delicata delle altre, quella all’ufficio ispettivo e di controllo: tra le altre cose sovrintende il Nic (Nucleo centrale investigativo) che segue indagini su delega dei pubblici ministeri. Secondo quanto risulta al Fatto Quotidiano, per la prima […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Strage di Via D’Amelio, Genchi: “La Barbera cercava solo l’appiglio per rendere credibile Scarantino”

prev
Articolo Successivo

Tre mafie “d’azzardo” e un uomo dei Servizi

next