Il personaggio

Riforma Coni, la rivolta di Malagò è già un flop

La partita - Il capo dell’Ente vuole salvare la cassa, ma avrà solo qualche nomina nella nuova spa

11 Novembre 2018

Il Coni perderà la cassa ma può salvare qualche poltrona: la riforma dello sport firmata dal sottosegretario Giorgetti va avanti. Lega e M5s non hanno cambiato idea, determinati a ridimensionare il Coni a favore di Sport e salute spa. La maggioranza gialloverde, però, è pronta a fare qualche concessione per evitare lo scontro: al Coni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.