Una nuova riforma della Champions League per dare ancora più soldi ai club ricchi, alleggerire loro i limiti del fair play finanziario ed evitare che se ne andassero, formando una Super Lega fuori dall’Uefa. È quanto successo negli ultimi anni, secondo quanto anticipato da L’espresso, con l’organismo calcistico europeo impegnato a scongiurare la fuga di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Djokovic “il salvato” si riscopre ironico e gioca con Fiorello

prev
Articolo Successivo

Cari buonisti, il “senso comune” è squadrato, mica smielato

next