“Favori a Psg e City: violarono fair-play finanziario”

L’idea di una possibile Superlega spaventò l’Uefa che favorì i grandi club europei
“Favori a Psg e City: violarono fair-play finanziario”

Una nuova riforma della Champions League per dare ancora più soldi ai club ricchi, alleggerire loro i limiti del fair play finanziario ed evitare che se ne andassero, formando una Super Lega fuori dall’Uefa. È quanto successo negli ultimi anni, secondo quanto anticipato da L’espresso, con l’organismo calcistico europeo impegnato a scongiurare la fuga di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.