Il degrado e le criticità emerse a San Lorenzo – che rappresentano una sorpresa solo per chi non ci vive – pongono questioni e impongono soluzioni differenti rispetto alle difficoltà che vivono i cittadini in periferia, nonostante il tasso di criminalità e la tipologia di reati siano spesso gli stessi: lo spaccio di stupefacenti su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

L’ultimo addio di Cisterna alla sua figlia dimenticata

prev
Articolo Successivo

Perché Desirée ha fatto vacillare le nostre certezze

next