E poi c’è Paolo Savona. In mezzo ai tanti cartonati del nostro sgangherato luna park politico, finalmente un personaggio vero. Uno che ha costruito l’Europa con l’inchiostro dei numeri, ma anche quello delle polemiche. Economista non del tutto ortodosso e persino antitedesco: “Non esiste una Europa, ma una Germania circondata da pavidi”. Nazionalista fervente e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Con B., da sola o coi 5 Stelle? Così la scelta della Lega cambierebbe il Parlamento

prev
Articolo Successivo

Unicef: se doni 3 euro, 2 vanno a una società privata. Ma per il fondo per l’infanzia va bene così

next