“Qualche anno fa ho inserito in uno dei miei quadri un meccanismo di autodistruzione… nel caso fosse andato all’asta”. Il video di Banksy si apre così, testo bianco su sfondo nero, un uomo con il cappuccio della felpa tirato sulla testa che monta un seghetto all’interno di una cornice. La scena si sposta nella sede […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Tutti i cinguettii russo-iraniani che inquinano la politica Usa

prev
Articolo Successivo

Pronto, ho vinto lo STREGA?

next