Venerano uno spaghetto volante, il loro Paradiso è un vulcano che erutta birra e indossano uno scolapasta come copricapo religioso. Tutto questo è la Chiesa pastafariana italiana, emanazione nostrana di un culto nato nel 2005 negli Stati Uniti per volere di Bobby Henderson, che reagì alla decisione del consiglio per l’istruzione del Kansas di insegnare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Orbán ci sta comprando, è come prima del 1989”

prev
Articolo Successivo

Femminismo in copertina. Meglio la sexy e fiera Meb o la rassegnata Carfagna?

next