Quando il filosofo francese Francois – Marie Arouet, noto come Voltaire, scrisse a metà del Settecento il Candido, non poteva immaginare che più di due secoli e mezzo dopo l’inguaribile ottimista Dottor Pangloss avrebbe avuto dei convinti seguaci nei commissari straordinari di Alitalia. La compagnia è gestita nel migliore dei modi possibili, produce i risultati […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Al convegno in Bocconi anche Bini, il valutatore dei titoli di BpVi

prev
Articolo Successivo

Con quota 100 si va di male in peggio. Senza fondi si svuotano gli ospedali

next