Totti è sempre Totti. Esce la sua biografia e uno storico dirigente si dimette. Risponde a una domanda sul futuro (“Potrei fare il presidente”) e l’intero assetto societario viene messo in discussione. Racconta un paio di aneddoti e personaggi presenti e passati del mondo del pallone sono di nuovo nell’occhio del ciclone. Ripercorrere la sua […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Così ho inventato Internet e la porterò su altri pianeti”

prev
Articolo Successivo

Juve, è finito il calendario tappetino

next