È ufficiale. Con un tweet l’Uefa ha diffuso la decisione di adottare il sistema di video assistant referees dalla prossima stagione. Il comitato esecutivo parla anche delle altre competizioni in cui sarà utilizzata, cioè nella fase finale degli Europei 2020. E dal 2020/2021 anche in Europa League e Nations League. “Confidiamo che l’introduzione del Var […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Roma e il diario di una distruzione senza un lamento

prev
Articolo Successivo

Il figlio sparito dall’assenza del mondo intero

next