“Ciancio, giornali fatti con i boss”

Il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro: “Da parte dell’editore c’è stato un apporto costante nel tempo e di grande rilievo nei confronti di Cosa Nostra”
“Ciancio, giornali fatti con i boss”

“Una pericolosità sociale qualificata da parte di Mario Ciancio Sanfilippo, fondata sulla verifica del fatto che vi è stato un apporto costante nel tempo e di grande rilievo nei confronti di Cosa nostra”. Parole del Procuratore Capo di Catania Carmelo Zuccaro a proposito del decreto di sequestro e confisca ai danni dell’editore etneo, imputato per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.