“L’Unicef sta verificando e valutando nelle sedi opportune gli elementi per attivare eventuali procedimenti legali, anche alla luce delle recenti modifiche normative procedurali introdotte in Italia”. Lo afferma il portavoce di Unicef Italia Andrea Iacomini in merito all’inchiesta della procura di Firenze su Alessandro Conticini, ex direttore della Play Therapy Africa, e dei suoi fratelli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)