Enac, Riggio il recordman lascia dopo 15 anni, ma senza fair play

Dopo tre lustri alla guida dell’Enac, l’ente nazionale dell’aviazione civile, il recordman di permanenza su una poltrona pubblica, Vito Riggio, lascerà il 21 ottobre. Non è ricandidabile. Ma prima di lasciare ha voluto mettere alcune cose in chiaro, tentando di mettere qualche bastone tra le ruote, al ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli. All’Enac, “abbiamo fatto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.