Negli scorsi giorni, il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha presentato al Senato le linee programmatiche del suo dicastero. Il principale obiettivo dichiarato è la lotta ai cambiamenti climatici e il settore su cui viene focalizzata l’attenzione quello della mobilità. Ci si propone di rendere più stringenti i limiti per le emissioni di CO2 delle auto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il processo Ubi è maxi: chiesti 400 testimoni, da Draghi a Fontana

prev
Articolo Successivo

Anpal servizi, è precario chi aiuta i disoccupati a trovare un lavoro

next