Dallo scorso marzo la Procura generale presso la Corte d’Appello di Rabat aveva emesso nei suoi confronti un mandato di cattura internazionale per attentato alla sicurezza dello Stato e per associazione terroristica. Ieri pomeriggio, un cittadino belga di origine marocchina è stato fermato dai carabinieri della Stazione di Sarnico in collaborazione con la questura di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Gli affari del clan ‘R’ : una gomorra libanese in salsa di crauti

prev
Articolo Successivo

Stefano D’Orazio è uscito dal gruppo: Vernice chi?

next