Cittadino tedesco, 34 anni, nato in Iran: è questo lo sfocato identikit dell’uomo che ha seminato il terrore a Lubecca ferendo almeno nove persone, forse un coltello da cucina. Non è chiaro se il movente sia da attribuire al terrorismo. Alle 13:47 di ieri momenti di terrore sull’autobus di linea numero 30, nel quartiere di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Brexit”, il film ‘ridicolo’ di cui tutti parlano

prev
Articolo Successivo

Gli affari del clan ‘R’ : una gomorra libanese in salsa di crauti

next