La dottrina Trump applicata alla Germania è la seguente: minacciare una crisi di governo per affrontare un problema, quello dell’arrivo dei migranti, che è ormai stato ridotto a proporzioni trascurabili (solo 17 mila le persone individuate nei primi 5 mesi dell’anno già registrate in altri paesi) mettere all’angolo gli alleati e scaricare le responsabilità su […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Migranti, viaggio nel centro di accoglienza di Tripoli: “Sono 2mila, non ne entrano più. Salvini dice tutto ok? Ha visitato solo la dependance”

prev
Articolo Successivo

“I selfie degli amici e il sogno del lavoro”. Così si convincono che è meglio partire

next