È un periododi potenti alti e bassi per il Bitcoin, come d’altronde è naturale: ieri i prezzi sono scesi fino a 6.089,33 dollari, il valore minore registratosi da inizio febbraio ad oggi. Dopo l’attacco hacker dei giorni scorsi, a scatenare la nuova ondata di vendite è stata la ricerca pubblicata dall’Università del Texas, secondo cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)