“Il razzismo fa molto male, dà fastidio. È ora che l’Italia diventi come tanti Paesi, più aperta, e cominci a integrare le persone che vengono da fuori”. Così Mario Balotelli alla vigilia dell’amichevole a Torino con l’Olanda. Il centravanti, nato a Palermo da genitori ghanesi e poi adottato da una famiglia residente nel Bresciano, ha […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

“Ministro Fontana, non sono invisibile”

prev
Articolo Successivo

Clandestini da rimpatriare: lavorano nei nostri campi

next