Per i signori delle autostrade l’allungamento delle concessioni senza gara sta diventando una specie di supplizio di Tantalo: è lì a portata di mano, ma quando il regalo sembra pronto, spunta sempre qualche ostacolo. La mattina di venerdì 27 aprile, con una procedura inconsueta, cioè senza aspettare la chiusura della Borsa, dove molte concessionarie autostradali […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Orfeo: Trattativa? Vecchio film, inutile trasmetterlo

prev
Articolo Successivo

Scontro Gentiloni-Padoan sulle ultime nomine da fare

next