Il centro di Firenze, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, rischia di perdere – dopo i residenti – anche i palazzi storici a favore dei privati che potranno intervenire quasi liberamente modificandoli senza avere più vincoli. Questo quanto denunciano varie associazioni, a partire da Italia Nostra, alcuni gruppi di urbanisti e tutti i consiglieri d’opposizione a Palazzo Vecchio. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il governo spaventa Atac: tra 2 mesi può perdere i suoi bus

prev
Articolo Successivo

Consob, è già scontro su Nava

next