In attesa del 2023, o giù di lì, quando secondo il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, verrà abolita la dichiarazione dei redditi (“Accumulando sempre più dati e non chiedendo più quelli che già abbiamo, deve venir meno il concetto stesso di dichiarazione”), tocca di nuovo armarsi di santa pazienza per affrontare la nuova […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Scorpione, dovresti darti più da fare. Toro: ti tocca obbedire, e in silenzio

prev
Articolo Successivo

Pellegrini di Napoli, è rischio chiusura

next