Visto che i mercati sono tranquilli e lo spread sotto controllo, il dibattito sulla formazione del nuovo governo sta diventando una questione di politica interna. Ma ogni tanto qualcuno ci ricorda che ormai tutta la politica interna è anche politica europea e viceversa. Si discute molto, per esempio, dell’appello lanciato dall’economista Jeffrey Sachs con un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Berlusconi e Salvini ai ferri corti. Di Maio spera ancora nel Colle

prev
Articolo Successivo

“Il Pd ha fallito e va rifatto: Renzi prenda la sua strada”

next